Denys-Rinpoche

Lama Denys Rinpoce

Denys Rinpoche è discepolo del Buddha, egli ha dedicato tutta la sua vita allo studio, alla pratica e alla trasmissione dei suoi insegnamenti: “il Dharma”.

Erede spirituale di Kalu Rangjung Künchab (1904-1989), uno dei più grandi lama yogi tibetani del ventesimo secolo, è un detentore dell lignaggio Shangpa Kagyü e un maestro di Mahâmudrâ-Dzogchen, i più alti insegnamenti del Dharma, quintessenza della spiritualità universale.

_____________________________________________________

Nato a Parigi nel 1949, dove Denys sudiava medicina e filosofia, a 19 anni partì per l’India e lì incontrò Kalu Rangjung Künchab. Sotto la sua guida personale, fece nel suo monastero di Sonada in Himalaya, un addestramento teorico e pratico di Lama associato a lunghi ritiri. Completò sotto la sua direzione, il ritiro di tre anni Losum Chosum dei lama. Discepolo diretto, assistente personale e traduttore di Kalu Rangjung Künchab, ricevette direttamente dal suo maestro radice tutti gli insegnamenti e le pratiche di Mahâmudrâ e di Dzogchen.

In uno spirito rimè, vale a dire aperto a tutti gli insegnamenti autentici, Lama Denys ha ricevuto numerose trasmissioni da alcuni dei più grandi maestri dei diversi lignaggi tibetani: Dudjom Rinpoche, Kangyur Rinpoche, Dilgo Khyentse Rinpoche, Chobgyé Tri Rinpoche, Chatral Rinpoche, Tuktze Rinpoche, Pawo Rinpoche, Khentin Tai Situpa e le loro santità Karmapa XVI e il Dalai Lama.

Nel 1979, Vajradhara Kalu gli affidò la direzione spirituale di quello che divenne lo Shangpa Karma Ling. Dalla sua ramificazione nacque la Shangpa Rimay International Community (SRI), una rete di centri del Dharma riconosciuta dal governo francese nel 1994 e oggi affiliata alla World Fellowship of Buddhists.

Nel 1984 Kalu Rangjung Künchab designò Lama Denys come Lama Vajracharya, Maestro Vajra, detentore della tradizione yogica Shangpa Kagyü, una delle principali linee di pratica del buddismo tibetano. La sua trasmissione essenziale è il Mahâmudrâ e lo Dzogchen nella linea orale delle Dakini. In quasi quarant’anni Denys Rinpoche ha diretto otto ritiri consecutivi “Losum Chosum” di tre anni e mezzo, e per quasi mezzo secolo ha fatto numerose traduzioni dal Tibetano per rendere accessibile il tesoro degli insegnamenti del lignaggio yogico.

Oggigiorno Denys Rinpoche è un noto maestro del Dharma, la sua profonda esperienza unita a una doppia cultura, lo hanno reso uno studioso di talento particolarmente qualificato per trasmettere la quintessenza del Buddhadharma al nostro mondo contemporaneo.

Denys Rinpoche è stato per lungo tempo presidente dell’Unione buddista europea (EBU). Un umanista impegnato nel dialogo interreligioso e interdisciplinare, promuove una visione di “umanesimo naturale” e di “unità nella diversità” di tutte le tradizioni autentiche. Ha partecipato al Consiglio mondiale dei leader religiosi, in “Un’anima per l’Europa”, collegato all’unità di pianificazione della Commissione europea e al Forum economico mondiale di Davos. Nel 2000 ha lanciato alle Nazioni Unite un manifesto per l’unità nella diversità delle diverse tradizioni spirituali. Ha sviluppato varie iniziative per una cultura della non violenza, pace e giustizia, attraverso l’educazione ai valori umani universali. Ha anche organizzato importanti incontri inter-tradizionali, tra cui uno che riunisce attorno al Kundun, il Dalai Lama, le religioni monoteiste e quelle della Natura. Denys Rinpoche insegna valori umani essenziali, etici e spirituali, in un umanesimo naturale e universale.

Denys Rinpoche è anche il fondatore della European Buddhist University (Parigi, 1995) divenuto poi “l’Institut d’Etude Buddhique, des Éclaireurs de la Nature” (Istituto degli studi Buddhisti, degli espoloratori della Natura) (“Mindfulness Scouts”, 2007) e della “Buddha University” tra cui “l’Institut Dharma” e “l’Altruistic Open Mindfulness Institute” (2013).

Al giorno d’oggi Lama Denys Rinpoche trasmette l’umanesimo naturale del Buddha -studio e pratica- fondato sul sentiero yogico Shangpa Kagyü e i suoi insegnamenti trascendenti il tempo, di Mahâmudrâ e di Dzogchen .

Fonte: https://www.rangbap.net/denys-rinpoche/